La società di produzione del reality Magnolia, starebbe valutando la chiusura anticipata dell’Isola dei Famosi 13 per colpa del canna-gate.

Dagli ultimi servizi mandati in onda da “Striscia la Notizia“, sembrerebbe che l’intero cast e la produzione, e probabilmente anche Alessia Marcuzzi, fossero a conoscenza della presenza di marijuana all’interno della casa in cui i naufraghi hanno soggiornato prima di sbarcare sull’Isola. Tale circostanza è stata confermata anche da Cecilia Capriotti che, ospite a Domenica Live, dichiara con fermezza che Eva Henger aveva già parlato con la produzione prima di dire la sua verità in diretta.

Se tutto ciò fosse confermato la veridicità del programma (e di Magnolia) crollerebbe. Proprio per questi motivi, Magnolia starebbe valutando di prendere la drastica decisione, per tentare almeno di “salvare la faccia“.